Google+

venerdì 30 ottobre 2015

Vischio

Stamattina Pina ha visto un video su youtube che documenta il processo meccanico di trasformazione della carne bianca dei polli - da quando ha imparato ad usare il pc Pina passa molte ore al giorno a chattare con alcune sue amiche che non riesce più a vedere; hanno tutte superato i settanta e alcune non possono guidare, altre addirittura sono costrette a letto da una serie di malanni – Pina è una di quelle. Trova quel video nella pagina di un amico e decide di condividerlo; non è la prima volta che vede cose del genere, non gli sono mai piaciuti. Stamattina però quelle immagini le fanno venire in mente dei ricordi.

martedì 27 ottobre 2015

Organizzazione ed Esercito

Che il territorio sia sotto osservazione perché luogo di tane - dove trovano cura le latitanze – , è noto a tutti. Tra la popolazione due grandi entità, l’Organizzazione e l’Esercito, di dimensione e strutturazione simile, di forza equivalente - se non fosse così una delle due avrebbe già preso il sopravvento.

lunedì 26 ottobre 2015

I generi letterari secondo AAS: il romanzo romantico ottocentesco


Il romanzo ottocentesco non sarebbe mai stato scritto se le verdi campagne inglesi non fossero state popolate da pastori protestanti, con fregole alle stelle, che generavano figlie destinate a rimanere zitelle come se piovesse.

giovedì 22 ottobre 2015

Il territorio infestato

E poi quello che cadde dalla montagna, la montagna muta davanti il mare quieto (quel giorno) e il territorio con i suoi agglomerati o le case immischiate agli alberi; dagli organi di comunicazione la notizia di un incidente a mare - un tuffo su uno scoglio a pelo d’acqua – circolata dopo qualche giorno rispetto ad un trafiletto sul giornale di cui nessuno si era accorto, forse il trafiletto neanche c’era o tutti immaginarono di averlo visto sebbene non lo avessero letto (ammesso che così fossero andati i fatti).

mercoledì 21 ottobre 2015

Il genere letterari secondo AAS: il Romanzo Potenziale

Oggi parliamo di un genere letterario molto particolare, il genere Romanzo Potenziale.
Composto essenzialmente da inediti esso abbraccia indistintamente l’intera gamma dei sottogeneri, spaziando così dal Rosa all’Horror, dal Fantascientifico al Fiabesco.

martedì 20 ottobre 2015

AAS VINTAGE: Il romanzo giallo

Il Sig. Lorenzo Montano aveva l’incarico di curare una collana di libri, un progetto approvato dall’editore Arnoldo Mondadori. I libri erano tutti stampati e rilegati, il dilemma era come fare la copertina però Il grafico era in malattia, il sostituto era in viaggio di nozze e in tipografia c’erano disponibili solo due colori nero e giallo.

lunedì 19 ottobre 2015

Ciotole vuote

Maria ha trentanove gatti e quasi il doppio della mia età. Due forcine, capelli grigi raccolti in un piccolo toupet. Una vestaglietta blu a rose gialle. Sui lobi un paio di "perle barocche" che non toglie mai. Da giovane doveva essere una bella donna, gambe lunghe e caviglie sottili. Una professoressa di filosofia, ora in pensione che abita un piano sotto al mio. Lei è vedova e ogni gatto le fa compagnia.

venerdì 16 ottobre 2015

Il Realismo Magico secondo AAS

I passeri cadevano dai rami come fichi maturi
                                   
L’acqua non bagna, il vento non alza in aria gli stracci. Tutto è possibile nel realismo magico, la fisica  ha adottato ben altre leggi. La fisica del realismo magico è la fisica di Venere. Assolutamente orizzontale.
Si parte da un approccio casuale e per leggi gravitazionali, si diviene orizzontali. 
Fioriscono corna, tradimenti prolungati o occasionali, vite parallele – molte mogli, molti mariti – ricerche di alchimie impossibili – anche nei metalli poco preziosi.
Le posizioni assunte, non sempre orizzontali, prevedono: acrobazie in groppa a cavalli, nei cessi dei retrobottega, pollai, fienili.

giovedì 15 ottobre 2015

Il calcio spiegato ai non credenti

Chi sostiene che Dio non esiste farà meglio a vedersi una partita.
Se la veda in santa pace, per capire e carpire i segreti dell'onnipotenza della fede.
Senza affliggervi con sermoni e litanie vi porto subito ad esempio il caso di Giacomo Ciminna.

martedì 13 ottobre 2015

Nuovo Cinema Paradiso

E poi si torna –  in aereo, in auto, in treno –, esitazioni, preparativi, gli abiti, le scarpe (te le studieranno – la fattura, le cuciture, le screpolature della tomaia, le suole). Ti guardi allo specchio e già li senti: passano per tutti gli anni, eri un bel bambino, quante ne combinavi (non lo diranno ma tu lo sai, penseranno che  sei  invecchiato male, la pancia, come se a loro non spuntassero capelli bianchi, rughe). E pretenderanno che tu abbia avuto successo: se vai via è perché il paese non ti ha offerto nulla. Lo hai avuto? 

lunedì 12 ottobre 2015

Il calciò spiegato ai franscesi

Oh Chanel, purquà cotant fogà, oh mon Dieu, cotant rage de coeur nell’inseguimant viciuendevolmant per avere… una… palla? Mah, che cosa obbbrobriouse, ma che volgave, perché tanto disturbo, fatica e… sudor - mi fa vomitant solo al souvenir - quando potrebbero benissimo assittuà attorno ad un tableau ricamato, merlettato, bellamente infiorato e discuterant la cosa da gentil hommes come il bon ton comanda.

venerdì 9 ottobre 2015

La peridurale spiegata in Sala Parto

-  Ahiiii  mariasantissima  ahi ahi  ma a mia cu mi ci portò?! Quel disgraziato, quel cornuto! Non me lo fate vedere che lo ammazzo chi mè manu ! Iddu  s'addivirtìu e a mia mi lassò 'ntè guai! Ahiiiii staiu murienn ! Fate quarcosa, qualunque cosa. Ve lo chiedo pì misericordia! UFF UFF UFF

giovedì 8 ottobre 2015

Il genere poliziesco secondo AAS

Cu fu? Il genere poliziesco nasce sempre da un inchiesta che segue un delitto - Cu muriu? Ci sono sempre un commissario e un brigadiere che devono indagare - Picchì muriu? dove è finito quel tale che non si vede in giro da oltre 24 ore? e quando incontrano un cadavere devono trovare chi l'ha ridotto così!  

mercoledì 7 ottobre 2015

I generi letterari secondo AAS: il Nuovo Verismo

Corrente letteraria e culturale diffusasi attorno agli ultimi decenni del secolo scorso e mirante a sottolineare quell'assoluta fiducia nella scienza e negli strumenti infallibili della ricerca tecnologica, che si sviluppano attorno alla nuova rivoluzione digitale.

martedì 6 ottobre 2015

Il genere rosa secondo AAS

Il genere rosa, è chiaro a tutti, è destinato ad un pubblico femminile - che all’inizio si chiamava Liala (noi pensiamo che si trattasse della fidanzata di Mondadori, l’editore). Manda alle donne un messaggio: due cose ci sono belle nella vita, l’amore e il sesso (che poi possiamo decidere cosa ci interessa di più), divertitevi  e non lagnatevi, perché in fondo in fondo, anche voi c'avete le vostre belle soddisfazioni!

lunedì 5 ottobre 2015

La migliore offerta

Virgil Oldman ha una vita simmetrica, ogni inquadratura spaccata a metà ripropone la divisione perfetta del suo volto da parte della candelina sulla sua torta di compleanno, che lui non spegne. È una vita i cui ingranaggi funzionano  esatti – il mondo lontano, da non toccare nemmeno con la punta delle dita. E dal mondo si nasconde, Virgil, nella sua personale camera da Barbablù, dove colleziona donne che può solo guardare e da cui può solo essere riguardato, donne sottratte a altri, mogli illegittime, ma fin quando nessun’altra si introdurrà nella stanza senza permesso sono al sicuro, senza alcuna chiave che possa cadere in terra e sporcarsi di sangue – non è esattamente un lavoro pulito, ma non lascia traccia, o almeno così Virgil crede.

venerdì 2 ottobre 2015

Il Gattopardo raccontato dalle cameriere

Tomasi di Lampedusa ci ha raccontato la verità sui fatti de Il Gattopardo?
Le cameriere di casa Salina la pensano diversamente.
Le loro voci narranti propongono una rilettura di eventi, personaggi.
Persino un dettaglio può essere un mezzo per ribaltare quanto abbiamo saputo dalla voce dell'autore.
Buona lettura
(chi volesse proporre una narrazione a tema, contatti FB: Apertura a strappo)


Donna Bastiana Sedara

“buona per andare a letto e basta”(Il Gattopardo, Giuseppe Tomasi di Lampedusa)

Malalingua don Ciccio che al principe di Salina andò a riferire cose che non sono, cose dettate dall’invidia e dalla rabbia di cuore.
Ignorante donna Bastiana lo è. Ma al giorno d’oggi pure che vai a scuola non ti insegnano niente. E poi suo padre, Peppe Giunta detto Mmerda – che è quanto dire – non fece niente per farla acculturare un po’, trovarle un’istitutrice, neanche un romanzo le comprò mai, ma che dico, un abbecedario. Sapeva dire solo “mia figlia è troppo bella, più bella di lei non ce n’è e tanto basta”. Il male da lui partiva perché Bastiana da piccola era una ragazzina vivace e furba, poi quando si formò che i maschi le mettevano gli occhi addosso, suo padre la chiuse. Lei allora fece la fuitina con don Calogero Sedara e finì di consumarsi: passò da una gabbia alla cella di carcere.
Don Calogero ci fece una figlia – Angelica assomiglia tutta a lei! – e poi la mise sotto vetro (la fa andare solo alla Santa Messa delle cinque dell’alba quando non la vede nessuno, scortata).
Voce di popolo, ma che dico, voce di cameriera di casa Sedara, donna Bastiana al pranzo del principe ci voleva andare che si era lavata i capelli con l’aceto per averli più lucidi della pelatura di una puledra – che poi farle prendere un poco d’aria a quella carnagione sempre chiusa le avrebbe fatto bene.
Lui fu porco preciso, le disse che ci sono cose di mezzo che si possono rompere – un matrimonio con il nipote Tancredi, che fa scherziamo? -, che se lei avesse aperto bocca… te lo accolli di stare muta che poi mi fai fare una figura degna del nome di tuo padre?
Lei – dice la cameriera – è diventata di mille colori, ma che dico, diventò come la tempesta d’inverno, i capelli nt’all’aria, gli occhi di fuori, i nervi che le uscivano dal collo; tratteneva le mani per non tirargli le porcellane di Capodimonte , quelle che hanno nel salotto buono. Con una voce che pareva venire dall’inferno gli disse: “schifiu e piruocchio, jecca sangu ru cuori”. Poi ha aggiunto “riferisci che sono indisposta”. Lo disse così, che la cameriera impallidì, mai l’aveva sentita parlare in italiano, e con questi paroloni.

gd

giovedì 1 ottobre 2015

Sette porte

Questa storia inizia con una porta che si apre.
In fondo, in che altro modo potrebbe avere inizio la mia storia?
Dico questo perché tutti gli eventi che hanno stravolto la mia vita sono iniziati con una porta che si apre.